Il Calciomercato

Le Trattative per i Giocatori di Calcio

I giocatori di calcio sono star, di fama non inferiore a quella di cantanti pop o di attori che attirano l'attenzione del gossip e dei fan. Giovani, belli e dotati di fisici scultorei sono i testimonial migliori per le campagne pubblicitarie, grazie alle quali possiamo ammirare i campioni del calcio sulle pagine delle riviste di moda e sui giganteschi poster pubblicitari che catturano l'interesse anche di quelle donne non appassionate di partite...

Star e al contempo campioni dello sport: un mix da gestire con estrema cura ed, infatti, numerosi esperti si occupano passo a passo della carriera dei calciatori, sia sul campo che al di fuori del terreno di gioco.

Fra tutte le figure professionali un particolare interesse rivestono i procuratori, gli agenti dei calciatori che ne seguono ogni momento della carriera, aiutandoli a districarsi tra contratti, clausole ed ingaggi miliardari.

Per alcuni mesi all'anno i riflettori del mondo del calcio si spostano così dai calciatori ai loro agenti ed il periodo durante il quale si decidono le sorti dei campioni, e per riflesso dei club di ogni serie del campionato, è quello riservato al calciomercato.

La data e l'ora precisa di inizio e di fine delle trattative di calciomercato sono prestabilite in maniera dettagliata dalla FIGC, la Federazione Italiana alla quale spetta la regolamentazione sul mondo del soccer nel nostro paese.

Solitamente sono previste due sessioni nel corso dell'anno: quella invernale, che si svolge nel mese di gennaio, e quella estiva, in agosto, ma le date precise variano di stagione in stagione, come ben sanno i procuratori ed i tifosi.

Nel mese più caldo dell'anno i dibattiti sui rinforzi per la squadra del cuore, le inevitabili cessioni e gli scambi tra giocatori animano le giornate degli amanti del pallone, in suspence di fronte a firme di contratti che tardano ad arrivare ed incontri volti a definire gli ultimi ritocchi ad ingaggi miliardari, per lo meno se si parla dell'attuale serie A poichè il mondo del calcio agli esordi era ben diverso come andremo ora a vedere...