Il Gioco del Calcio

La Nascita del Calcio

Il calcio vanta una storia nobile ed antica, se pensiamo che già nelle culture greche e romane era praticato uno sport molto simile al nostro amato gioco del pallone.

Nella Firenze medicea i calciatori si fronteggiavano in Piazza Santa Croce e le squadre erano composte da oltre cinquanta membri in totale. Due vere e proprie armate, pronte a sfidarsi per la conquista del pallone, per toccare il quale si potevano impiegare sia mani che piedi.

Nel corso dell'Ottocento la patria per antonomasia del calcio si trasferì dall'Italia all'Inghilterra, dove fiorì la versione moderna del soccer anche grazie all'enorme seguito che ebbe nei numerosi colleges.

E proprio in Inghilterra nacque la prima vera e propria squadra di calcio di cui ci sia traccia nella storia: siamo nel 1857 e ci riferiamo al glorioso Sheffield. Ma ancor prima del battesimo ufficiale del calcio moderno si susseguirono riunioni, incontri e simposi tra diversi college intenzionati a dare vita ad un dettagliato regolamento che fosse in grado di uniformare la pratica dello sport destinato nel volgere di qualche decennio a conquistare miliardi di fan.

Se la patria del calcio moderno è l'Inghilterra, non bisogna però pensare che l'Italia sia rimasta a guardare e già nel 1898 si disputò nel nostro paese il primo campionato, per la cronaca vinto dal Genoa, una delle squadre più antiche insieme al Milan e al Torino.